Studente FAGGIONI, EMILY
Facoltà/Dipartimento Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione - DPSS
Corso di studio SCIENZE PSICOLOGICHE DELLO SVILUPPO, DELLA PERSONALITÀ E DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI
Anno Accademico 2021
Titolo originale Abilismo e società: scuola, lavoro e sport tra inclusioni e discriminazioni
Titolo inglese Ableism and society: school, work and sport among inclusions and discriminations
Abstract in italiano La disabilità fisica e cognitiva è nella società contemporanea ampiamente presente, ma spesso discriminata, trascurata e privata dei diritti necessari. In questa tesi di laurea verrà discusso il concetto di abilismo, definito come “insieme di pratiche e di atteggiamenti dominanti nella società contemporanea, che svalutano e limitano il potenziale delle persone con disabilità, assegnando loro un valore inferiore” (Kattari et al., 2018). L’abilismo è ben presente in diversi contesti sociali, e nel corso di tale elaborato verrà analizzato in tre ambiti socialmente molto importanti: scolastico, lavorativo e sportivo. Verranno analizzate in particolar modo le cause e le conseguenze dell’abilismo in ognuno di questi ambiti, permettendo sempre una visione pratica e operativa su come contrastare tale fenomeno. Il punto di vista non è unidirezionale partendo dalla società e arrivando alla disabilità, ma piuttosto bidirezionale, o addirittura multidirezionale, in cui si analizzano più aspetti: la percezione della disabilità da parte della società e delle persone con disabilità in primis; l’abilismo implicito ed esplicito; le discriminazioni e le inclusioni verso e tra le persone con disabilità; il rapporto tra abilità e disabilità. Verranno inoltre presentate teorie che sostengono i concetti discussi, dando spazio ad un approccio non solamente strettamente cognitivo, ma abbracciando visioni comunitarie, di società e di interazione. La discussione principale verterà soprattutto sulle modalità per riconoscere l’abilismo nelle pratiche sociali quotidiane e di conseguenza su come diventare consapevoli di atteggiamenti, linguaggi e comportamenti che potrebbero risultare significativamente discriminatori e poco inclusivi nei confronti di persone con disabilità. Prendere consapevolezza di questo fenomeno è infatti il primo step fondamentale nella lotta contro l’abilismo, perché solo passando attraverso una consapevolezza delle conseguenze delle nostre azioni sugli altri, è possibile modificare tali azioni, rendendole più inclusive e attente alle differenze individuali.
Parola chiave Abilismo
Disabilità
Inclusione
Discriminazione
Società
Relatore VIENO, ALESSIO
Appare nelle tipologie: Lauree triennali
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Faggioni_Emily_1223930_Tesi_di_Laurea.pdf 454.45 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

The text of this website © Università degli studi di Padova. Full Text are published under a non-exclusive license. Metadata are under a CC0 License

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12608/30446